ILZENDELSWING
 

In italiano sarebbe Lo Zen dello Swing, in milanese è ILZENDELSWING, con la zeta da pronunciare come la "s" di rosa. La band nasce nel 2004 grazie al sodalizio tra Claudio Sanfilippo (chitarra acustica e voce) e Massimo Gatti (mandolino e cori); a loro si uniscono Ugo Binda all’altra chitarra e Stefano Cavalloni al contrabbasso. La malattia di Ugo, che ci ha lasciati nel 2012, provoca la sospensione del progetto, che qualche anno dopo prende una nuova forma con l’ingresso di Max De Bernardi alla chitarra e Icaro Gatti al contrabbasso. Nel 2017 la band si allarga ad altri due musicisti, Simone Valbonetti alla chitarra acustica e Rino Garzia al contrabbasso, proponendosi come un territorio che esplora la musica acustica tra generi diversi ma affini: folk, country-swing, bluegrass, musica celtica, canzone d’autore anglofona. Il nome della band nasce dall’omonima canzone di Claudio Sanfilippo.

Nel 2016 ILZENDELSWING pubblica il primo album; alle registrazioni partecipano Claudio Sanfilippo (chitarra acustica, voce), Massimo Gatti (mandolino, cori), Max De Bernardi (chitarra acustica) e Icaro Gatti (contrabbasso), con i contributi di Ellio Martina alla pedal-steel guitar, Veronica Sbergia in un arrangiamento vocale, Paolo Ercoli al dobro, Colm Murphy al fiddle, Sara Vescovi ai cori.

Sono dodici canzoni in milanese, otto sono scritte da Claudio e quattro rappresentano altrettanti omaggi, da "Man of constant sorrow", tradizionale americano che diventa "Mì són vün", a "Famous blue raincoat" di Leonard Cohen che in milanese diventa “Impermeabil Bleu”. 

Gli arrangiamenti e le riprese sono di Massimo Gatti. L'album è impreziosito dalle fotografie di Carlo Orsi e da una prefazione di Giorgio Terruzzi.

ll milanese, come tutte le lingue tradizionali, è duttile: ci sono meno parole (o sono meno quelle che conosciamo) ma quasi tutte suonano bene, e sono belle da cantare. Suoni un po’ fuori tempo, ma dei quali siamo parenti. ILZENDELSWING è disponibile sulle principali piattaforme digitali (Believe Digital).

Ilzendelswing sta lavorando ad un nuovo ambizioso progetto discografico che dovrebbe vedere la luce entro la fine del 2019, un album doppio intitolato “Americana”, un mix di canzoni in italiano e in milanese composte da Claudio Sanfilippo, in parte originali e in parte adattamenti di alcune grandi ballate della tradizione musicale anglofona.